La nuova idea al 100% green dell’azienda napoletana Caffè Borbone

Show all

La nuova idea al 100% green dell’azienda napoletana Caffè Borbone

Bicchieri compostabili e palette in legno di betulla biodegradabili
per un’esperienza sempre più ecosostenibile

A poche settimane del conseguimento del premio “Crescita e Sostenibilità” arriva il Kit “Accessori Compostabili”

Caffè Borbone, azienda napoletana, attiva nel business della torrefazione commercializzazione del caffè in grani e monoporzionato, specializzazione per la quale si attesta tra i primi player del mercato italiano con le cialde e le capsule compatibili, continua il suo percorso in nome dell’ecostenibilità, mostrandosi sempre più alla ricerca di soluzioni che rispettino l’ambiente. Dopo le tante iniziative legate alla ecosostenibilità che hanno decretato l’assegnazione del premio “Crescita e Sostenibilità” attribuito dalla giuria di “Eccellenze d’Impresa” Caffè Borbone lancia il Kit composto da bicchieri compostabili e palette in legno di betulla biodegradabili, un set di accessori a impatto ambientale “zero” che rende 100% green il rito di “prendere un caffè”.

Una visione, quella green che è scritta nel dna del concept aziendale, e che non può prescindere da un processo virtuoso di ricerca&sviluppo foraggiato da una costante proiezione verso il futuro. Due concetti, quello della naturalità e quello dell’innovazione, che viaggiano di pari passo, trovando nella sinergia il miglior modo di esprimersi. Proprio grazie al binomio innovazione-ecosostenibilità e in nome di una costante visione green tanti progetti sono stati i realizzati, ma quello di maggiore successo è sicuramente la cialda compostabile, che oltre a donare un caffè di altissima qualità preserva il pianeta, grazie all’utilizzo di materiali completamente smaltibili nell’umido e ideali per la trasformazione in compost. La cialda ha la certificazione CiC (Consorzio Compostatori Italiani), una garanzia di qualità che si basa sul principio d’idoneità alla compostabilità. Inoltre, l’azienda si rivolge a forniture locali per il packaging, secondo una quota stabilita e rispettata annualmente al fine di limitare le emissioni di CO2 conseguenti al trasporto.
L’attenzione di Caffè Borbone rivolta alla salvaguardia dell’ambiente si estende fino alla scelta del packaging esterno,  proprio per questo motivo, ha siglato un accordo con i fornitori dei materiali legati al packaging. Il packaging firmato Borbone è certificato dalla Ong internazionale Forest Stewardship Council (FSC). La certificazione ha come scopo la gestione sostenibile delle foreste e la tracciabilità dei prodotti da esse derivate. Il logo di FSC garantisce che il prodotto sia realizzato con materie prime derivanti da foreste correttamente gestite secondo i dogmi dei due principali standard: gestione forestale e catena di custodia.

 

Caffè Borbone S.r.l. è un’azienda napoletana fondata da Massimo Renda nel 1996, attiva nel business della torrefazione, produzione e commercializzazione di cialde compatibili e capsule. La società è il terzo player in Italia dopo Lavazza e Nespresso nell’ambito del caffè porzionato e tra i primi produttori del mercato delle capsule compatibili. Grazie alla lungimiranza di Massimo Renda, l’azienda, che agli albori era a carattere familiare, passa in poco tempo a competere tra le prime posizioni del mercato. Nel 2018 Massimo Renda decide di farsi affiancare da Italmobiliare, la più grande “investment holding” italiana, con l’obiettivo di assicurare all’azienda una visione a lungo termine. Quest’operazione ha permesso a Caffè Borbone di diventare un’azienda con una governance strutturata in grado di supportare impegnativi e ambiziosi piani di sviluppo. Caffè Borbone di recente è risultato “Il vincitore assoluto” nell’ambito della competizione “Eccellenze d’Impresa”, conseguendo anche il premio “Crescita e sostenibilità”.

Allegra Ammirati
Allegra Ammirati
Allegra Ammirati, 30 anni, laureata in lingue e letterature straniere mi sto specializzando in studi internazionali. Da sempre, grazie al lavoro di mia madre, ho coltivato le mie più grandi passioni: il cibo, il vino e la moda. Da qualche anno scrivo per lo storico quotidiano "ROMA".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *