MAVV: il Museo dell’Arte, del Vino e della Vite

Show all

Il mondo del Vino come patrimonio artistico, culturale, scientifico e storico del territorio

L’idea progettuale nasce dal lavoro di un gruppo di professionisti e manager amanti del bello, appassionati del vino ed esperti di sviluppo territoriale, che hanno unito le proprie competenze per costituire una nuova impresa che ha l’ambizione di diventare punto di riferimento nel mondo del vino, con particolare attenzione ai settori del marketing e della comunicazione ad esso collegati.

Il Museo dell’Arte, del Vino e della Vite, è ospitato ed incardinato nel Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II di Napoli, diretto dal prof. Matteo Lorito. Esso si avvale di un prestigioso comitato scientifico presieduto dal prof. Luigi Moio, coordinatore del corso di Laurea in Scienze Enologiche dell’Università di Napoli Federico II ed enologo di fama mondiale. Il MAVV è un percorso multisensoriale per la Wine Experience che propone anche visite nei luoghi, nel territorio e nelle eccellenze a vocazione enologica.

«Con la realizzazione del progetto MAVV abbiamo dato vita ad un luogo esclusivo di esperienza sensoriale legato all’arte, alla cultura, alle tradizioni, alla storia, alle eccellenze e al sapere del territorio – ha detto Eugenio Gervasio, Founder & CEO MAVV – Il Museo narra, grazie all’uso della tecnologia e dell’innovazione, della vite e del vino e dell’intima relazione con la storia, la civiltà, la vita delle popolazioni e dei beni ambientali e culturali della Regione Campania. La mission del MAVV è quella del marketing territoriale, del trasferimento della conoscenza scientifica e dell’assistenza alle imprese che vogliono meglio collocarsi sui mercati internazionali. Il MAVV integra una soluzione di realtà immersiva, per un “racconto” innovativo del vino e della vite e il legame con l’arte, la storia e la cultura. Viviamo in un territorio permeato di storia, arte e cultura e la realtà virtuale è applicabile in tutti questi campi aprendo possibilità infinite, tutte da scoprire, di creazione emotiva e sensoriale.»

  • Prossimo appuntamento culturale:

Presentazione del volume “Totò Metà-Fisico”

SABATO 10 novembre – MAVV Wine Art Museum nell’ambito degli eventi culturali di quest’anno ha curato per Antonello Buffardi de Curtis, nipote del Principe della risata, il suo tributo a Totò Metà-Fisico. L’evento si terrà Sabato 10 Novembre ore 17 presso il Gran Salone Margherita di Napoli.
Un viaggio nella contemporaneità del messaggio di uno degli attori più amati di sempre. Una testimonianza fotografica immortalata da Massimo Sestini, che racconta come al giorno d’oggi il personaggio di Totò sia quanto mai attuale. Dopo Capri, Roma e Firenze, non poteva mancare il gran finale nella sua Napoli.
Il volume edito da Gruppo Editoriale verrà presentato da Antonello Buffardi de Curtis e dal giornalista scrittore Gianluca Tenti.
MAVV Wine Art Museum ha garantito il supporto operativo, come sponsor tecnico assieme a NapoliEvents International, per l’importante evento-celebrazione.

Allegra Ammirati
Allegra Ammirati
Allegra Ammirati,29 anni, laureata in lingue e letterature straniere mi sto specializzando in studi internazionali. Da sempre, grazie al lavoro di mia madre, ho coltivato le mie più grandi passioni: il cibo, il vino e la moda. Da qualche anno scrivo per lo storico quotidiano "ROMA".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *